Io Sono Libero?

Io Sono Libero?

E davvero come crediamo che sia?

Come ci dicono che deve essere e come sempre sarà?
La vita come la conduciamo è davvero determinata dai nostri agiti coscienti?

Siamo noi i veri protagonisti delle scelte che compiamo ogni giorno?

Chi sono i beneficiari ultimi del nostro lavoro?

Qual’e’ il senso dell’affanno che ci attanaglia quando il sistema in cui viviamo inibisce e nega la libera espressione delle nostre componenti più autentiche?

Perchè non ci è permesso essere semplicemente chi siamo?
Perchè dovremmo credere ai loro dogmi, perchè identificarci nelle loro bandiere?
Perchè gli aspetti economici sovrastano quelli relazionali nella lotta quotidiana per la sopravvivenza quando invece esistono risorse sufficienti per vivere meglio, in empatia con gli altri e in pace con noi stessi?

Perchè alla sera, albeggiano in noi quei sentimenti di incompiutezza e di ineluttabilità tipici della condizione umana come la conosciamo.

Il feticismo delle merci, la schiavitù dei consumi, l’alienazione dalle nostre reali aspirazioni individuali sono i sintomi di una morte lenta, che ci accade ogni giorno uguale al precedente, in un inesorabile declino che si traduce in ripetizione, in piattezza senza fine.

Il “Pensiero Unico Dominante” è noia, non-vita, quieta disperazione, è la lugubre risonanza che risiede in noi, è la dissoluzione che ci attende.

The Droid

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...