Rigurgiti Hipster

Rigurgiti Hipster

Accade in Germania, il movimento di estrema destra stà adottando certi codici estetici e una simbologia che in altre circostanze furono collegabili con la sottocultura cosi detta hipster (consapevole di e interessato ad attitudini nuove e non convenzionali, i teddy boys negli anni cinquanta, gli hippies negli anni sessanta, i punks e i mods nei settanta ecc ecc ).

In questi scenari gruppi giovanili si ritrovano al suono di musica elettronica ritmica e convulsa indossando bandane e borse alla moda connotate da slogan di estrazione nazista cuciti sopra. I media li hanno già identificati come Nipsters e stanno donando loro una inaspettata visibilità.
Queste orde di giovanissime reclute del neo nazismo danno vita ai loro circoli più o meno privati sui luoghi della Rete identificabili nei Social Media andando ad ingrossare le fila di un movimento che in qualche misura è stato largamente suffragato anche dalle recenti elezioni politiche in Europa.

La rivista americana Rolling Stone ha intervistato uno di questi Nipsters, Patrick Schroeder dal nord est della Bavaria per comprendere in quale misura, attraverso atteggiamenti ammiccanti e indumenti alla moda si stia riuscendo a dare un immagine amichevole e socialmente attendibile ad una delle peggiori ideologie politiche della storia umana.
Lo Schroeder è impegnato nell’organizzazione di veri e propri momenti di formazione finalizzati ad insegnare ai giovani neo nazisti come abbigliarsi allo scopo di non risultare avulsi e minacciosi agli occhi dei loro coetanei, sostenendo che anche i ragazzi e le ragazze che si immedesimano in certi tipi di sottoculture quali l’HipHop, dovrebbero sentirsi i benvenuti tra le frange della destra politica estrema.

Questi “nazisti del terzo millennio” desiderano apparire indossando vestiti firmati e scarpe di marca, vogliono poter crescere barbe e portare occhiali da sole con le montature colorate.
In uno dei video clip diffusi attraverso Youtube si vedono dei giovani in una strada di Magdeburgo, in Sassonia, con indosso dei passamontagna e delle maschere ( tra le altre ) di Anonymous ballare sopra e intorno a delle automobili semidistrutte, sull’intera scena campeggia un cartello con lo slogan “ facciamo di più l’amore coi Nazi e senza protezione” http://youtu.be/ejyQDSbhuDE
In un altro di questi assurdi documenti video si vedono due individui, in una cucina, anch’essi con indosso dei passamontagna a coprire i loro volti che si prodigano nel mostrare e commentare i vari procedimenti di realizzazione di piatti Vegan, evidentemente, quella vegana, vista come un’altra sottocultura da strumentalizzare per fini politici di segno estremo.
In verità, questi goffi tentativi di copiare certi fenomeni giovanili e non delle sottoculture metropolitane, si erano già visti in passato, basta pensare al movimento degli skinheads i quali, almeno certi di loro, si identificavano con la classe lavoratrice e con il proletariato, salvo poi che si rifacessero anche a dei valori di matrice decisamente fascista connotati dall’azione politica violenta e dalla intransigenza razziale verso le diversità etniche, culturali, nell’ orientamento sessuale e religioso.

Weyman Bennett, segretario dell’organizzazione Uniti Contro il Fascismo , intervistato dall’emittente russa RT, ha dichiarato che chi stà dietro questa apparentemente nuova tendenza a banalizzare il male assoluto dell’intolleranza violenta stà cercando di far entrare nei circuiti socialmente approvati del divertimento, della musica e della moda, idee di sicuro stampo fascista in maniera subdola e che simili infiltrazioni negli strati giovanili più marginali rispetto a quella che è la cultura dello spettacolo più diffusa ( mainstream ) si ripetono periodicamente,  ultimamente, continua Bennett, simili strategie hanno contribuito ad ingrossare in maniera determinante formazioni politiche xenofobe, come il Fronte Nazionale di Marie Le Pen in Francia il quale è diventato primo partito nazionale alle elezioni del mese scorso.

http://rt.com/news/168680-nazi-hipsters-in-germany/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...